Sant’Efisio di gennaio 2016

santefisio_gennaio_16_evidenza

Pula sarà in festa dal 12 al 15 gennaio per celebrare e ricordare Sant’Efisio e il suo martirio che, secondo la Passio Sancti Ephisi del presbitero Marco, avvenne nel 303 d.C, nei pressi dell’antica ‪#‎Nora‬, nel luogo dove oggi sorge la chiesetta romanica, in riva al mare.
Qui Efisio fu sepolto fino al 1088, quando i pisani ne portarono via le reliquie insieme a quelle di S.Potito. La festa di Sant’Efisio di gennaio, che anticipa quella più conosciuta di maggio, è proposta dalla Confraternita sotto l’invocazione del Glorioso Martire Sant’Efisio, costituitasi nel lontano 1753 per volontà di un gruppo di circa quaranta cittadini pulesi, con decreto dell’allora arcivescovo Mons. Gandulfo. Dopo il toccante momento della vestizione nella Parrocchia S.Giovanni Battista sono attese le due solenni processioni che accompagneranno il simulacro da Pula a Nora e da Nora poi di nuovo verso ‪#‎Pula‬.
L’Amministrazione Comunale ringrazia la Confraternita, la Parrocchia con Don Marcello e quanti si rendono disponibili affinché questa festa continui a crescere nell’ottica della valorizzazione e conservazione dei preziosi tesori che costituiscono la nostra identità.

santefisio_gennaio_16